La Commedia ricomincia
(2016)
Scritto da Aldo Lo Castro
Regia di Franco Millefanti

Un'epoca qualunque.
Un posto qualunque.
Un teatro qualunque e...
una commedia.

Un'epoca qualunque. Un posto qualunque. Un teatro qualunque e... una commedia. Sempre la stessa, sempre interpretata dalla stessa compagnia.
Attori incompetenti o talmente abili da sembrare tali. Attori timidi ma perversi. Attrici rivali e pronte a tutto pur di la meglio l'una sull'altra.
Registi fuori dagli schemi, visionari, ma allo stesso tempo realisti.
E chi... in quel mondo fittizio... fa le pulizie: lucide e vere, forse le uniche in quella grande bolla d'irrealtà.

Come può un giovane qualunque, in un giorno qualunque, entrare in contatto con quella realtà dissonante e distaccata? Riuscirà, pur non avendo "fantasia" e farsi travolgere totalmente dalle personalità complesse degli attori, incuranti di qualsiasi pericolo, o crollerà nella propria incoerenza?
Si rischia di vivere in un gioco, tra il reale-razionale e la fantasia-irrazionale.
Un gioco di maschere nude e vere in contrastoo con maschere finte, superficiali, lontane dalla realtà e dalle loro paure fino alla morte.

L'opera dell'autore contemporaneo Aldo Lo Castro è una buffa allegoria dove la comicità brillante, innescata da una vicenda rocambolesca quanto inconcepibile, si fonde con momenti riflessivi, legati all'introspezione personale dei personaggi, tipico del "teatro dell'assurdo". L'intuizione di "teatro nel teatro" mira a rendere inafferrabile la distinzione tra realtà e finzione.

Personaggio
Interprete
Doriana
Sonia Premoli
Amedeo
Nicholas Saibene
Matilde
Federica Sanvito
Carlotta
Elisa Borsoi
Gustavo
Lorenzo Reina
Regista
Renato Sanvito
Ruoli artistici e tecnici
Aiuto regia
Graziella Clerici
Roberta Millefanti
Musiche
Vittorio Uboldi
Audio
Paolo Delfino
Luci
Vittorio Uboldi
Trucco
Roberta Parisi
Foto - video
Fabrizio Pisoni
Anno: 
2016
Autore: 
Aldo Lo Castro
Regia: 
Franco Millefanti
Citazione: 

Un'epoca qualunque.
Un posto qualunque.
Un teatro qualunque e...
una commedia.

Descrizione: 

Un'epoca qualunque. Un posto qualunque. Un teatro qualunque e... una commedia. Sempre la stessa, sempre interpretata dalla stessa compagnia.
Attori incompetenti o talmente abili da sembrare tali. Attori timidi ma perversi. Attrici rivali e pronte a tutto pur di la meglio l'una sull'altra.
Registi fuori dagli schemi, visionari, ma allo stesso tempo realisti.
E chi... in quel mondo fittizio... fa le pulizie: lucide e vere, forse le uniche in quella grande bolla d'irrealtà.

Come può un giovane qualunque, in un giorno qualunque, entrare in contatto con quella realtà dissonante e distaccata? Riuscirà, pur non avendo "fantasia" e farsi travolgere totalmente dalle personalità complesse degli attori, incuranti di qualsiasi pericolo, o crollerà nella propria incoerenza?
Si rischia di vivere in un gioco, tra il reale-razionale e la fantasia-irrazionale.
Un gioco di maschere nude e vere in contrastoo con maschere finte, superficiali, lontane dalla realtà e dalle loro paure fino alla morte.

L'opera dell'autore contemporaneo Aldo Lo Castro è una buffa allegoria dove la comicità brillante, innescata da una vicenda rocambolesca quanto inconcepibile, si fonde con momenti riflessivi, legati all'introspezione personale dei personaggi, tipico del "teatro dell'assurdo". L'intuizione di "teatro nel teatro" mira a rendere inafferrabile la distinzione tra realtà e finzione.

Interpreti: 
Personaggio: 
Doriana
Interprete: 
Sonia Premoli
Personaggio: 
Amedeo
Interprete: 
Nicholas Saibene
Personaggio: 
Matilde
Interprete: 
Federica Sanvito
Personaggio: 
Carlotta
Interprete: 
Elisa Borsoi
Personaggio: 
Gustavo
Interprete: 
Lorenzo Reina
Personaggio: 
Regista
Interprete: 
Renato Sanvito
Audio: 
Paolo Delfino
Luci: 
Vittorio Uboldi
Foto - video: 
Fabrizio Pisoni
Trucco: 
Roberta Parisi
Aiuto regia: 
Graziella Clerici
Roberta Millefanti
Musiche: 
Vittorio Uboldi
Locandina: 
Etichetta autore: 
Scritto da